Targa d’argento realizzata da Claudio Maccari
La terra e il vento
Consegnato al regista Sebastian Maulucci

REGIA – Sebastian Maulucci
PRODUZIONE – Arpafilm
FOTOGRAFIA – Paco Maddalena
CAST – Lorenzo Richelmy, Robin Mugnaini, Laura Gigante, Chiara Martegiani, Margherita Vicario
ANNO DI PRODUZIONE – 2013
DURATA – 85’

TIPOLOGIA – Commedia drammatica

SINOSSI- Leonardo è un enfant prodige dell”alpinismo su alte vette : Everest, Himalaya, India, Nepal.
Ha persino un sito internet sulle sue imprese. Leonardo abbandona gli studi per darsi all’alpinismo rifiutando la tradizione rurale che il fratello cerca di portare avanti. Quando sta per partire per il Nepal per una nuova missione, il suo fratellastro Riccardo gli chiede di aiutarlo a risolvere una questione di eredità. Leonardo è costretto a rimandare il viaggio. Lo zio di Riccardo vuole rilevare la tenuta in Toscana e gestirla a modo suo, ma Riccardo non vuole lasciare in mani losche l’eredità del padre e chiede a Leonardo di entrare in società con lui per difendere la tenuta. Leonardo è costretto a confrontarsi con quanto si era lasciato alle spalle, ma stando con Riccardo in Toscana riscopre la bellezza della terra e della natura. Solo che lui segue il vento, è un avventuriero e non sa ancora se accettare la richiesta di Riccardo. E’ combattuto.
Le cose si complicano quando Leonardo si innamora di Chiara, sorella di Riccardo, provocando nel fratellastro una dura reazione ed un’ostilità esplicita…

late
GRAN PREMIO DELLA CRITICA

Il regista de “La Terra e il Vento”
Sebastian Maulucci riceve laTarga d’argento realizzata dall’artista Claudio Meccari

“La Terra e il Vento” è un’opera generazionale inusuale in cui si parla di conflitti famigliari mai risolti del tutto, un legame con la terra che diventa verghianamente ‘roba’. Un film giovanilistico ma dal respiro classico del cinema italiano di comedia.

Leave a Reply